Come registrare l’Indirizzo telematico della fattura elettronica

Come accedere alla funzionalità di Registrazione dell'indirizzo telematico dove ricevere tutte le fatture elettroniche sul sito dell’agenzia delle entrate.

Tale funzionalità nasce con l’intento di semplificare le modalità utilizzate per l’individuazione del canale di trasmissione attraverso il quale il Sistema di Interscambio dovrà recapitare le fatture elettroniche ai diversi destinatari.

Permette a ciascuna PIVA di indicare la modalità con la quale desidera ricevere le fatture elettroniche nelle quali risulta cessionario/committente

Un utente che deve riceve le fatture elettroniche può decidere di registrarsi in modo tale che il SdI recapiterà in maniera automatica le fatture a lui destinate sul canale (codice destinatario) ovvero sull’indirizzo telematico (casella di posta elettronica certificata) indicato in fase di registrazione.

L’indirizzo registrato sarà prevalente in fase di indirizzamento fattura tramite SdI rispetto a qualsiasi altro indirizzo indicato in fattura.

Creata la base dati informativa con i dati del suddetto censimento, l’utente che emette la fattura elettronica non dovrà più obbligatoriamente indicare, a fronte di un codice destinatariouguale a ‘0000000, una PEC.

I dati registrati saranno presenti, insieme alle informazioni anagrafiche, all’interno del QR code.

Di seguito viene mostrata la maschera di accesso alla funzione:




News

Copyright © 2017 Calio Informatica SRL
Tutti i diritti sono riservati.
Copyright © 2017 Calio Informatica SRL
Tutti i diritti sono riservati.