Fatturazione elettronica tra privati

L’obbligo di emettere fattura elettronica anche nei confronti dei privati rischia di creare una serie di problemi per le fatture emesse nei confronti di una persona fisica.

Infatti, con il nuovo sistema, il contribuente persona fisica per ricevere la fattura in formato elettronico dovrà dotarsi della PEC, dell’identità digitale oppure ancora avrà la possibilità di scaricarla direttamente dall’Agenzia delle Entrate.

La legge di Bilancio 2018 prevede dal 1° gennaio 2019 l’introduzione della fattura in formato elettronico per tutti i contribuenti. La novità riguarderà le fatture emesse anche ai privati a condizione che siano residenti o stabiliti nel territorio dello Stato.

La disposizione prevede che “al fine di razionalizzare il procedimento di fatturazione e registrazione, per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti o stabiliti nel territorio dello Stato, e per le relative variazioni, sono emesse esclusivamente fatture elettroniche utilizzando il Sistema di Interscambio e secondo il formato di cui al comma 2”.

Non si tratta di una facoltà, ma il formato del documento dovrà essere obbligatoriamente quello elettronico.


News

Copyright © 2017 Calio Informatica SRL
Tutti i diritti sono riservati.
Copyright © 2017 Calio Informatica SRL
Tutti i diritti sono riservati.