Conservazione sostitutiva delle fatture elettroniche:

fattura elettronica conservazione

 

Comunicazione all’agenzia delle entrate di un nuovo depositario.

Nel caso in cui il soggetto che effettua la conservazione digitale delle fatture elettroniche segua le nuove regole (DPCM 3.12.2013 in vigore dall’11/4/2014) il contribuente dovrà effettuare la predetta comunicazione tramite il mod. AA7/AA9.

Diversamente, in base al DM 23.1.2004 ed alla Delibera CNIPA 19.02.2004, n°11 e i documenti elettronici siano, dopo aver subito il processo di conservazione, “restituiti” su supporto informatico al diretto interessato(nel nostro caso il lotto di conservazione è anche reso disponibile sul sito internet www.fatturapa.com e quindi scaricabile su supporto informatico) non è richiesta alcuna comunicazione all’Agenzia delle Entrate. Tale modalità sarà applicabile fino al 11.4.2017(36 mesi dall’entrata in vigore del citato DPCM 3/12/2013)


News

Copyright © 2017 Calio Informatica SRL
Tutti i diritti sono riservati.
Copyright © 2017 Calio Informatica SRL
Tutti i diritti sono riservati.